26/03/2011 – “La Divina Commedia di Giotto. Lettura teologica degli affreschi della Cappella degli Scrovegni in Padova” con Giuliano Pisani

Sul sentiero dell’arte Inventori di strade incontra Giuliano Pisani sul tema

La Divina Commedia di Giotto
Lettura teologica degli affreschi della Cappella degli Scrovegni in Padova

Giuliano Pisani
Giuliano Pisani

Giuliano Pisani è un grecista e latinista, studioso di filosofia antica e rinascimentale, membro della Société Européenne de Culture, docente di lettere al Liceo Classico “Tito Livio” di Padova e Presidente della Commissione Cultura del Comune di Padova.

Appassionato studioso di Giotto, ha dedicato diversi saggi alla Cappella degli Scrovegni, pubblicando in particolare il volume I volti segreti di Giotto, con cui nel 2009 ha vinto il “Premio del Libraio – Città di Padova” per la saggistica.

Sabato 26 marzo alle ore 16,30
Oratorio San Giovanni Bosco in Sant’Ilario d’Enza
(aperto a tutti)

Per entrare in atmosfera, tra le infinite possibilità si suggerisce sul web la visita virtuale agli Scrovegni e una puntata sul sito dedicato alla stessa Cappella.

26/03/2011 – Assemblea ordinaria dei Soci

Sabato 26 marzo 2011 alle ore 11,30, presso i locali dell’Oratorio San Giovanni Bosco in Sant’Ilario d’Enza, piazza IV Novembre è convocata la Assemblea ordinaria dei Soci del Circolo di Cultura “Inventori di strade” con il seguente ordine del giorno:

  1. approvazione del bilancio 31 dicembre 2010,
  2. attività dell’Associazione,
  3. varie ed eventuali.

In caso di mancato raggiungimento del numero legale la seconda convocazione è fissata per domenica 27 marzo alle ore 11,30, stesso luogo.

N.B. A norma di Statuto (Art. 6.1) hanno diritto al voto i Soci che hanno versato la quota associativa per il corrente anno 2011 entro il 24 febbraio u.s. (trentesimo giorno antecedente la data fissata per lo svolgimento dell’Assemblea).

12/03/2011 – “L’intelligenza delle emozioni nel rapporto di coppia” con Emerico Labarile

Inventori di strade ha già incontrato il dott. Emerico Labarile in due precedenti occasioni:

  • Il linguaggio del corpo come elaboratore di sensazioni ed emozioni
  • Scrittura manoscritta e scrittura elettronica (antitesi tra fisicità e immagini del corpo)

Sabato 12 marzo alle ore 16,30
il terzo ed ultimo incontro della “trilogia”
Oratorio San Giovanni Bosco – Sant’Ilario d’Enza

L’intelligenza delle emozioni nel rapporto di coppia

L’argomento si inquadra tra i temi trattati nel corso espressamente dedicato ai giovani “Affezionamoci all’affettività” curato dalla Cooperativa Sociale Madre Teresa, il cui programma è visibile cliccando qui.

Ci si può ben preparare andando ai video delle due precedenti occasioni:

Labarile 08.05.2010 from Inventori di Strade on Vimeo.

Labarile 20.11.2010 from Inventori di Strade on Vimeo.

05/03/2011 – Visita alla Cattedrale di Reggio Emilia

Cattedrale di Reggio Emilia
Cattedrale di Reggio Emilia

Sabato 5 marzo 2011, in esclusiva per Inventori di strade, visita ai tesori d’arte della restaurata Cattedrale di Reggio Emilia, con la guida di mons. Tiziano Ghirelli, Direttore dell’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali della Chiesa.

Ritrovo all’ingresso della Cattedrale alle ore 15,15
assolutamente necessaria la puntualità

Prenotazioni: dott.sa Carmela Santini.

Per prepararsi, si consiglia tra l’altro una visita al sito web della Diocesi di Reggio Emilia: http://www.fabbricaduomo.re.it

Gli appuntamenti del primo semestre 2011

Ecco il quadro degli appuntamenti di Inventori di strade per la prima parte del 2011, su ciascuno dei quali ritorneremo a suo tempo:

Fuori d’ogni sentiero o strada per il solo piacere di stare insieme

  • 26 febbraio: cena dei soci e non soci con spettacolo “Il sogno di un clown” di e con Stefano Davoli

Sulla strada “Stare dentro ai tempi nuovi”

  • 19 febbraio – incontro con Guido Conti, giornalista e scrittore, e con Carlotta Guareschi, figlia di Giovannino Guareschi: “«Non muoio neanche se mi ammazzano!». Giovannino Guareschi
  • 9 aprile – incontro con Hanna Suchocka, Ambasciatore della Polonia presso la Santa Sede: “L’anima di una nazione
  • 7 maggio – incontro con Mauro Cereda, giornalista e scrittore: “Storie dai lager

Sulla strada “Corpo che sono e corpo che ho”

  • 12 marzo – terzo incontro con Emerico Labarile: “L’intelligenza delle emozioni nel rapporto di coppia

Sul sentiero dell’arte

  • 5 marzo – visita ai tesori d’arte della restaurata Cattedrale di Reggio Emilia, con la guida di mons. Tiziano Ghirelli, Direttore dell’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali della Chiesa
  • 26 marzo – incontro con Giuliano Pisani, Presidente della Commissione per le politiche culturali del Comune di Padova: “La Divina Commedia di Giotto. Lettura teologica degli affreschi della Cappella degli Scrovegni in Padova

Inventori di strade concorre infine all’evento patrocinato dalla Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla che chiude le celebrazioni del 50° anniversario dell’ingresso nella Parrocchia di Sant’Eulalia V.M. di mons. Pietro Margini, parroco dal 1960 al 1990:

  • 15 maggio: il Vescovo mons. Adriano Caprioli inaugura l’Esposizione liturgica: “INTRECCI. Liturgia e Vita

26/02/2011 – Cena con clown

Per inaugurare ufficialmente il nuovo anno di attività Inventori di strade invita tutti, soci e non soci, grandi e piccini, ad una cena dal ricco menu con finale dessert: Stefano Davoli presenta Il sogno di un clown.

Per la cena ci troviamo tutti sabato 26 febbraio alle 19.45 nei locali dell’Oratorio San Giovanni Bosco di Sant’Ilario d’Enza.

L’inizio dello spettacolo – che avrà luogo nel nuovo teatro – è fissato alle 21.00.

Il sogno di un clown
Il sogno di un clown

Quota di partecipazione individuale: 15 €, ridotta a 10 € per i soci iscritti al Circolo per l’anno sociale 2011. Gratis i bambini sotto i 12 anni accompagnati dai genitori entrambi paganti.

Per motivi organizzativi è assolutamente necessaria la prenotazione entro il 19 febbraio inviando una mail a info@inventoridistrade.com in cui si specificano i partecipanti.

Le quote saranno raccolte nella mattinata del 20 febbraio all’uscita delle S. Messe in Sant’Ilario.

19/02/2011 – “«Non muoio neanche se mi ammazzano!». Giovannino Guareschi” con Carlotta Guareschi e Guido Conti

Sabato 19 febbraio ore 16,30 il secondo incontro degli Inventori sulla strada “Stare dentro ai tempi nuovi”.

Carlotta Guareschi, la celeberrima Pasionaria, presentata dal giornalista e scrittore Guido Conti, ci intratterrà sulla figura di suo padre sotto il titolo “«Non muoio neanche se mi ammazzano!». Giovannino Guareschi”.

Universalmente conosciuto come papà di Peppone e don Camillo e come graffiante editorialista del settimanale Candido, Giovannino Guareschi (1908-1968) lo è forse meno come uomo che ha speso la propria vita per la giustizia e la libertà, senza cedere mai. Prima prigioniero come internato militare italiano nei lager nazisti – dove seppe donare motivi di fede e di speranza a tantissimi suoi compagni di sventura -, poi ancora prigioniero in patria per aver attaccato eminenti politici, e sempre impegnato in un’appassionata difesa della libertà di coscienza: «Dio giudica ciascuno secondo i suoi meriti e le sue colpe […] Ognuno nasce e muore per conto proprio e Dio considera gli uomini uno per uno e non gregge per gregge. Guai a chi rinuncia alla sua coscienza personale per partecipare a una coscienza e a una responsabilità collettiva» – fa dire al famoso Crocifisso di don Camillo.

L’invito è aperto a tutti e a tutti si raccomanda la puntualità:

Sabato 19 febbraio 2011 ore 16,30
Oratorio San Giovanni Bosco in Sant’Ilario d’Enza (RE), piazza IV Novembre

Quale preparazione, si suggerisce di ripercorrere La Resistenza degli I.M.I. pubblicata sul sito a partire dal 10 ottobre 2010 in puntate settimanali, tra cui quella in programma per il 16 febbraio tratterà specificamente di Guareschi.

Grande quantità di riferimenti rintracciabili su internet, tra i quali per la ricchezza di notizie si consiglia Il Club dei Ventitrè, l’associazione promossa ed animata dai fratelli Alberto e Carlotta Guareschi, che ringraziamo per aver gentilmente concesso le immagini.

06/01/2011 – Santa Messa per “Inventori di strade”

Nella solennità dell’Epifania del Signore, tutti coloro che in varie forme collaborano a Inventori di strade, vi partecipano e lo sostengono, aprono l’anno sociale 2011 con una Santa Messa, riunendosi nel ringraziamento per quanto di buono si è potuto realizzare nell’esordio del 2010 e nel proposito di affrontare con rinnovato slancio la prossima attività, che sia sempre sinceramente intesa a promuovere la cultura come espressione dell’intelletto e dello spirito della persona.

L’appuntamento è il 6 gennaio alle ore 10.30 nell’Oratorio della Parrocchia di Sant’Eulalia V.M. in Sant’Ilario d’Enza.